Lotofit

Il 2020 è stato un'anno di cambiamenti, di adattamento darwiniano, e anche noi ed i nostri clienti ci siamo evoluti per affrontare le sfide del futuro. L'azienda Lotofit è cambiata più di tutti, ha trasformato la sua offerta commerciale da Centro fitness a Fitness boutique.

Per potenziare questa nuova gestione e proposta commerciale, occorreva un profondo rebranding, nuovi colori, nuove forme e soprattutto un nuovo progetto architettonico. Il progetto parte da un concetto molto solido, il cliente entrando in palestra deve riconoscere l'ambiente come Boutique, per l'organizzazione spaziale, i colori ed i materiali. La palestra è un edifico indipendente, si trova su un piano rialzato e si sviluppa su due livelli; nel primo troviamo l'accoglienza e gli spazi di allenamento, nel secondo gli spogliatoi. Il fronte dell'intero edificio è caratterizzato da ampie pareti vetrate.

L'obiettivo progettuale è ottenere un ampio open-space, suddiviso da percorsi che definiscono spazi di: allenamento, consulenza ed attesa. Questo è stato possibile utilizzando 2 tipologie di pavimento, il cemento come materiale che contraddistingue i percorsi ed il legno di rovere per gli spazi di allenamento, come punto di congiunzione un profilo caratterizzato dal verde aziendale ne disegna i contorni. Il grande filo conduttore di tutto il progetto è il trattamento delle pareti, contraddistinto da una specifica tonalità di grigio propria del nuovo brand Lotofit. Abbiamo progettato e realizzato dei separè che suddividono lo spazio senza bloccarne la visuale, inoltre per massimizzarne la funzionalità, abbiamo integrato le panche di attesa tra un turno di allenamento e altro, sottolineando questa doppia funzione con 2 materiali differenti: il rovere naturale per i separè; il grigio per le sedute. Tutto questo trasmette all'utente un ambiente ricercato e curato nei dettagli, esattamente come Lotofit svolge il suo servizio di allenamento.

foto by: Art-Immagine forlì

contatti Lotofit fitness boutique

works
06 Mag 2019

Il grande filo conduttore di tutto il progetto è il trattamento delle pareti, contradistinto dai tre verdi aziendali suddivisi nella forma dei triangoli, in contrasto sul grigio antracite, specificatemente studiato per massimizzare questo effetto, il tutto ben scandito da un terzo elemento, il legno, materiale naturale che dona leggerezza e trasmette dinamismo.   

07 Dic 2018

Garavini Home è un’azienda produttrice di divani che serve per lo più i mercati esteri ha deciso di allargarsi anche al locale e alla vendita diretta. Lo spostamento dalla zona industriale della città di Forlì, dove vi era la produzione, a un’area più di passaggio, ha permesso di poter integrare la fabbricazione con uno show room e la vendita al cliente.

16 Giu 2017

Un ambiente di lavoro è prima di tutto immagine di chi lo vive. Nel caso dello studio contabile LaBase, si sono evitati gli stereotipi partendo dall’intervista ai membri dello staff, per conoscere il loro background e trasformare i loro stimoli in idee creative.  

Loading…