Villa Bagnoli

E' possibile costruire una casa in classe energetica A4 senza cappotto?

Si! Questa casa ne è l'esempio.

Costruita in area extra-urbana, immersa nelle campagne romagnole, circondata da campi coltivati e con una vista sulle prime colline, questo contesto ha definito la filosofia, ha definito la volontà di reinterpretare l’abitazione rurale rivisitata con un'estetica contemporanea.

Il progetto di nuova costruzione si pone tre temi fondamentali: il corretto orientamento rispetto agli assi cardinali, il risparmio energetico e l’utilizzo di materiali naturali che garantiscono un elevata qualità architettonica. Sono infatti presenti gli elementi caratteristici delle case tradizionali come le falde sfalsate in alzato, spazi porticati a sud e una geometria il più possibile regolare e speculare su entrambi gli assi est-ovest e nord-sud. La nuova chiave di lettura nell'estetica della casa viene proposta dai pilastri agli estremi del portico che senza soluzione di continuità proseguono lungo i lati del tetto. L’altra caratteristica che sottolinea la modernità della casa sono i materiali utilizzati per le strutture e le finiture, i prodotti più all’avanguardia presenti oggi sul mercato. La nuova costruzione sviluppata su un unico livello con un orientamento ottimale sull’asse est-ovest permette di porre gli spazi cuscinetto che hanno meno bisogno di riscaldamento e illuminazione a nord come: ingresso, deposito, bagno; e gli spazi in cui si svolge la maggior parte della vita abitativa a sud come: soggiorno e cucina. Le camere da letto sono state poste invece prevalentemente sui lati sud-est. Le principali aperture della zona giorno si trovano in affaccio sul lato sud ombreggiate dal portico che funge da protezione per i raggi solari nei i mesi estivi. Le murature perimetrali dell’edificio sono, il fiore all'occhiello del progetto, per rimanere fedeli alla casa di campana da sempre fatta di semplici mattoni, i nostri muri esterni sono composti da singoli blocchi in laterizio di profondità 45cm che garantiscono senza l’utilizzo di cappotti l’adeguato isolamento termico, poi rasati e tinteggiati per completarne la finitura. Il tetto è realizzato in legno a vista ed è isolato in fibra di legno accuratamente impermeabilizzata sulla quale sono posizionate le tegole in cotto, nel pieno rispetto della tradizione, con al di sopra di quest'ultime i pannelli fotovoltaici per garantire una produzione di corrente pari a Kw 6,0. I pannelli sono posti complanari alle tegole, perfettamente integrati nella copertura.

L'unione di tutti questi elementi ha portato la casa ad essere classificata secondo la normativa regionale dell'emilia Romagna in classe A4, il più alto e miglior posizionamento nella valutazione, praticamente questa casa utilizza un quindicesimo di energia per essere vissuta rispetto ad un casa tradizionale in classe G.

Gli interni rispecchiano pienamente la personalità dei clienti ricercando un ambiente caldo e tradizionale, che riprende molti elementi di arredo dalla tradizione e del recupero. A completare l'ambiente sono anche i 2 camini presenti nella zona giorno che riscaldano l'ambiente in senso letterale e figurato.

 

foto by: Marco Baldini PH 

works
11 Ott 2017

Non plus ultra della declinazione di Ecohome è il progetto di Bollate, nell’hinterland milanese. Un piano che consentisse di integrare gli aspetti urbanistico, architettonico e tecnologico, in modo da influire positivamente sulle condizioni socio-economiche dell’insediamento.

11 Ott 2017

L'idea si basa sulla fusione delle tradizioni di oriente e occidente: il legame con l'acqua diventa un elemento di unione culturale che mescola diversi stili, per dare vita ad una soluzione armoniosa.

02 Apr 2019

Quattro appartamenti caratterizzati da un'ampia terrazza per godersi il parco dalla propria abitazione.

Loading…